Vendita auto sequestrate e incidentate, denunciato 35enne a Sant’Antimo (Napoli)

Un 35enne di Casandrino, noto alle forze dell’ordine, è stato denunciato dai carabinieri a Sant’Antimo, in provincia di Napoli, per vari reati tra cui ricettazione, detenzione abusiva di munizioni e abbandono di rifiuti. Durante un servizio di controllo del territorio, è stata scoperta la presenza di numerose auto esposte per la vendita in uno spiazzale di via Grecia; la maggior parte di esse risultava essere incidentata o già sottoposta a sequestro. L’area è stata sequestrata e sono in corso ulteriori accertamenti sulla provenienza delle vetture.

I carabinieri hanno notato che molte automobili nel spiazzale erano coperte da teloni, sospettando che fossero provento di furto. Dopo aver completato un’ispezione approfondita, hanno confermato che molte auto erano già sequestrate e non potevano essere vendute; altre presentavano evidenti danni da incidenti. Inoltre, sono stati rinvenuti numerosi pezzi di ricambio come portiere, cofani, centraline e altre parti meccaniche di dubbia provenienza. Sul terreno si trovavano anche rifiuti come batterie per auto, taniche di olio e altri componenti di veicoli arrugginiti.

Fonte

Leggi Anche