Una lavoratrice: 10 anni senza lamentele, ma il primo problema porta al licenziamento

Un’interessante testimonianza è stata raccolta da Fanpage.it: si tratta di una ex commessa di gioielleria, oggi 56enne, che ha vinto una causa contro il suo datore di lavoro ma non ha ancora ricevuto il risarcimento. La donna, di nome O., ha lavorato per 10 anni in una gioielleria di Napoli, svolgendo giornate lavorative lunghe e faticose, anche fuori orario, e ricevendo una retribuzione in nero. Dopo aver avuto dei problemi familiari, è stata licenziata e ha successivamente vinto la causa contro l’azienda.

Oltre al fatto di essere stata sfruttata sul luogo di lavoro con lunghe ore lavorative e la retribuzione in nero, la donna ha anche subito un licenziamento ingiustificato dopo aver espresso la sua indisponibilità a svolgere ulteriori ore di lavoro. Nonostante abbia vinto la causa contro l’azienda e avuto riconosciuti 110mila euro di risarcimento, la donna non ha ancora ricevuto alcun pagamento e si trova ancora in attesa.

La testimonianza della ex commessa di gioielleria evidenzia come l’abusivismo e lo sfruttamento sul luogo di lavoro possano avere conseguenze anche a livello economico e legale. L’importanza di contrastare queste pratiche e di tutelare i diritti dei lavoratori viene così messa in evidenza. Chiunque voglia condividere le proprie testimonianze simili può farlo contattando Fanpage.it all’indirizzo email [email protected].

Fonte

Leggi Anche

Anche il mondo della musica celebra Napoli campione d’Italia

Il polistrumentista Stefano Passeggio in arte SteP ha realizzato un video che racchiude...

Kind of Bill Trio, omaggio a Bill Evans

Dado Moroni pianoforte | Eddie Gomez c/bassoJoe La Barbera...