Tumulto e svenimenti alla stazione Campi Flegrei dopo Napoli-Barcellona: Cronache della Campania

Ieri sera, al termine della partita Napoli-Barcellona, la stazione dei Campi Flegrei è stata teatro di una vera e propria bolgia. Migliaia di tifosi sono stati costretti ad ammassarsi all’esterno in attesa dei treni, con bambini che si sono sentiti male per la mancanza di circolo d’aria.

Un tifoso ha denunciato la mancanza di efficacia della polizia nel gestire la folla, sottolineando che i viaggiatori sono stati ammassati all’ingresso della stazione per 20/30 minuti ad aspettare treni che non arrivavano mai. La situazione è stata peggiorata dall’inefficienza di Trenitalia che, nonostante l’evento organizzato, ha messo a disposizione solo 2 treni verso Garibaldi. Inoltre, una volta a bordo del treno, la folla è stata ammassata come sardine.

Le parole di Borrelli, che ha sottolineato l’inefficienza e la disorganizzazione delle situazioni come queste, hanno evidenziato la necessità di garantire condizioni di viaggio decenti e sicurezza per i viaggiatori. Ha promesso di discutere nuovamente con il Questore e con Trenitalia per cercare di trovare delle soluzioni.

Tutto ciò rappresenta un’ulteriore prova dell’inadeguatezza dei servizi di trasporto pubblico a Napoli. I tifosi, esasperati, chiedono soluzioni concrete per evitare situazioni del genere in futuro. La sicurezza e il decoro dei cittadini non possono essere sacrificati sull’altare dell’incompetenza.

Fonte

Leggi Anche

De Lorenzo confessa: “Il puzzle si è rotto”

Giovanni Di Lorenzo del Napoli commenta il pareggio contro...

Manca la cattiveria: le riflessioni di Calzona

Le parole di Francesco Calzona sul pareggio contro il...