Tar accoglie ricorso di Bourelly contro Asl e Heart Life per appalto 118 a Napoli

Il Tribunale Amministrativo della Campania ha emesso una sentenza che ha accolto il ricorso presentato dalla società Bourelly contro l’Asl Napoli 1 e la srl Heart Life Croce Amica. La sentenza è stata emessa il 7 novembre 2023 e le due società sono state condannate a pagare le spese di giudizio. La vicenda riguarda l’appalto per il 118 indetto dall’Asl Napoli 1 e assegnato ad Heart Life Croce Amica.

Bourelly ha presentato ricorso il 13 giugno chiedendo l’annullamento della determina dirigenziale dell’Asl Napoli 1 con cui erano stati approvati i verbali di gara ed era stata disposta l’aggiudicazione per 21 postazioni in favore di Heart Life. La società aveva inoltre chiesto l’annullamento dei verbali di gara con cui era stata disposta l’ammissione dell’impresa aggiudicataria, di quelli di attribuzione dei punteggi e di tutti gli atti conseguenziali. Bourelly aveva evidenziato il fatto che Heart Life aveva omesso di dichiarare dei procedimenti penali pendenti in capo ai propri vertici societari.

La società aggiudicataria aveva successivamente presentato dichiarazione all’Asl e i vertici societari coinvolti nei procedimenti erano stati sostituiti ma per il Tar l’Asl dovrà nuovamente effettuare una valutazione sull’affidabilità, in quanto: la dedotta inaffidabilità professionale dell’aggiudicataria non poteva ritenersi superata dalle misure di self cleaning da quest’ultima adottate soltanto a seguito della comunicazione di avviso del procedimento volto a valutare la sua affidabilità professionale, come disposto dalla stazione appaltante.

Fonte

Leggi Anche

delle promozioni e delle offerte speciali.

I saldi in Campania: partenza il 6 luglio 2024 La...

Ballottaggio decisivo ad Avellino: Gengaro contro Nargi per la poltrona di sindaco

Risultati del ballottaggio ad Avellino Il ballottaggio ad Avellino per...