Sequestro nel ristorante di San Leucio:violate norme edilizie su 8.000 mq di terreno

La Polizia Locale di Caserta ha scattato i sigilli a tre manufatti abusivi per un ristorante a San Leucio, a Caserta, che aveva i tavolini all’esterno senza autorizzazione e aveva sbancato e terrazzato 8mila metri quadrati di terreno. Il Comandante Colonnello Antonio Piricelli ha condotto l’operazione e il titolare è stato denunciato all’autorità giudiziaria.

Il blitz dei caschi bianchi è avvenuto di recente, con gli agenti della Polizia Municipale che intensificano i controlli per contrastare il “mattone selvaggio”. Nello specifico, è stato ispezionato un ristorante a San Leucio dove erano stati costruiti abusivamente 3 manufatti di circa 150 metri quadrati. Dopo i controlli documentali e sul campo da parte degli agenti e del personale tecnico del Comune, è emerso che i manufatti erano stati realizzati in violazione delle normative edilizie.

Inoltre, è stato scoperto che un terreno di 8mila metri quadrati adiacente al ristorante era stato soggetto a sbancamento e terrazzamento senza autorizzazione. Anche in questo caso, le attività erano state svolte in violazione delle normative vigenti. I manufatti e il terreno sono stati posti sotto sequestro e il titolare è stato denunciato all’autorità giudiziaria.

Fonte

Leggi Anche