Sequestrata autofficina abusiva a Arenaccia senza autorizzazione per rifiuti pericolosi: multe salate fino a 7mila euro

La scoperta dell’autofficina abusiva

La Polizia Locale ha fatto una scoperta importante durante i controlli in via Sant’Alfonso Maria dei Liguori: un’autofficina abusiva che operava senza le autorizzazioni necessarie.

Il blitz della Polizia Locale è avvenuto nell’Arenaccia, nel centro storico di Napoli. Gli agenti dell’Unità Operativa San Lorenzo, sotto la guida del Comandante Gaetano Frattini, hanno scoperto che l’autofficina operava senza le autorizzazioni necessarie per lo smaltimento dei rifiuti speciali e pericolosi.

I controlli nella zona dell’Arenaccia

Durante i controlli, gli agenti hanno ispezionato l’autofficina e hanno constatato diverse irregolarità. Non solo l’attività mancava delle autorizzazioni richieste, ma non risultava nemmeno iscritta al registro della Camera di commercio e all’Albo delle imprese artigiane.

Si è inoltre scoperto che l’officina non aveva un contratto per lo smaltimento dei rifiuti speciali, sia pericolosi che non. Di fronte a queste scoperte, la Polizia Locale ha emesso sanzioni amministrative per oltre 7mila euro, oltre al sequestro penale dei locali.

Leggi Anche