Ristoranti occupano marciapiedi e pagano 80mila euro di multa

Bar e ristoranti nella zona di Porta Capuana a Napoli sono stati sanzionati per aver occupato suolo pubblico con tavolini e sedie senza autorizzazione. Oltre alla multa, dovranno pagare 80mila euro di canoni arretrati per il periodo di occupazione non autorizzata. L’operazione di controllo è stata condotta dalla Polizia Municipale, Unità Operativa San Lorenzo, guidata dal Comandante Gaetano Frattini.

Durante i controlli, è stata scoperta una grave irregolarità in un ristorante che aveva installato una struttura fissa davanti al locale, senza i necessari titoli autorizzativi. La struttura, composta da travi di alluminio e vetrate, era utilizzata per aumentare la capacità ricettiva dell’attività. Il titolare è stato deferito all’Autorità Giudiziaria e la struttura è stata sequestrata.

Inoltre, altre sette attività commerciali sono state sanzionate per occupazione abusiva di suolo pubblico, per un totale di oltre 140 metri quadrati. Una di queste attività è stata multata anche per l’impatto acustico. Sono state elevate sanzioni amministrative e si procederà al recupero del canone unico patrimoniale per un totale di 80mila euro per le attività che hanno occupato abusivamente suolo pubblico.

Fonte

Leggi Anche