Revocata patente all’estero per guida ubriaco: denunciato.

La sua patente è stata revocata all’estero perché è stato sorpreso ubriaco alla guida, ma ha cercato di ottenere una copia tornando in Italia e dichiarando di averla smarrita. I carabinieri hanno scoperto la verità dietro la sua richiesta e lo hanno denunciato per falso in atto pubblico commesso da privato, rischiando fino a due anni di carcere.

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è tornato in Italia da Mirabella Eclano presentando una denuncia di smarrimento della patente. Sebbene sia riuscito a ottenere un permesso provvisorio di guida e una nuova patente, i carabinieri hanno scoperto che la patente era stata ritirata all’estero per guida in stato di ebbrezza. Le indagini hanno rivelato che l’uomo ha cercato di eludere la sospensione della patente escogitando un piano per ottenerne una nuova rapidamente.

Le autorità hanno collaborato con la Motorizzazione Civile italiana e estera per confermare le informazioni e hanno denunciato l’uomo per falso in atto pubblico. La sua patente è stata di nuovo ritirata e potrà riaverla solo dopo aver scontato la sospensione per guida in stato di ebbrezza.

Fonte

Leggi Anche