Presidio a Napoli contro Rai per parole di Mara Venier a Domenica In su Ghali

Martedì 13 febbraio, è previsto un presidio davanti alla sede Rai di Napoli in risposta al comunicato letto da Mara Venier, che esprime solidarietà ad Israele dopo le parole di Ghali contro il genocidio. L’evento è stato organizzato in vista del crescente dibattito sui social media e nelle conversazioni pubbliche e prevede la partecipazione di attivisti e cittadini comuni.

L’origine della polemica risale a martedì scorso, quando il cantante Ghali ha eseguito la sua canzone “Casa mia” al Festival di Sanremo, citando esplicitamente termine “genocidio”. Questo ha scatenato reazioni contrastanti, con plausibili collegamenti al conflitto tra Israele ed Hamas nella striscia di Gaza.

La controversia si è intensificata ulteriormente quando il comunicato dell’amministratore delegato della Rai, Roberto Sergio, recitato da Mara Venier, ha espresso solidarietà a Israele e alla comunità ebraica, evocando ulteriori critiche e discussioni.

La controversia ha generato reazioni online e l’invito a un presidio di protesta sotto la sede della Rai a Napoli. Gruppi attivisti e cittadini si sono uniti nella protesta, esprimendo disaccordo con il sostegno diretto dell’azienda a Israele e chiedendo una copertura più equilibrata e inclusiva dei conflitti globali.

Fonte

Leggi Anche

Anche il mondo della musica celebra Napoli campione d’Italia

Il polistrumentista Stefano Passeggio in arte SteP ha realizzato un video che racchiude...

Kind of Bill Trio, omaggio a Bill Evans

Dado Moroni pianoforte | Eddie Gomez c/bassoJoe La Barbera...