Possibile osso umano sulla spiaggia di Licola: avviata un’indagine

Un grande osso, identificato come un femore, è stato trovato sulla spiaggia di Licola, a Pozzuoli, nella provincia di Napoli. La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli ha aperto un’inchiesta per stabilire se si tratti di un osso umano e per chiarire le circostanze del suo ritrovamento.
Il responsabile della scoperta dell’osso è stato Umberto Mercurio, membro dell’associazione “Licola Mare Pulito”, che ha condiviso su Facebook delle foto del femore trovato e ha espresso sorpresa nel trovarlo sulla spiaggia. Mercurio ha sottolineato che, pur avendo trovato vari rifiuti sulla spiaggia nel corso degli anni, il ritrovamento di un femore umano è senza precedenti.
Il ritrovamento ha destato l’interesse di molte persone, che hanno commentato il post di Umberto Mercurio e si sono interrogati sulla natura dell’osso e sulle circostanze che lo hanno portato sulla spiaggia di Licola.

Fonte

Leggi Anche