Osimhen e Kvara brillano, Napoli formato scudetto fa 6 gol al Sassuolo.

E’ un Napoli formato scudetto quello visto al Mapei Stadium di Reggio Emilia. Nel recupero della 21esima di Serie A contro il Sassuolo gli azzurri vanno prima sotto, poi si scatenano e calano una clamorosa ‘manita’ per tornare alla vittoria dopo quasi un mese. Il tutto nel segno di Victor Osimhen, autore di una tripletta.

Nel primo paragrafo si descrive il ritorno in grande stile del Napoli al Mapei Stadium di Reggio Emilia, dove gli azzurri ottengono una vittoria convincente contro il Sassuolo. Il protagonista della giornata è Victor Osimhen, autore di una tripletta che ha contribuito in modo significativo al successo della squadra.

Nella formazione del Napoli si opta per il consueto modulo 4-3-3, con Meret in porta, Di Lorenzo, Rrahmani, Ostigard e Mario Rui in difesa, Anguissa, Lobotka e Traoré a centrocampo, e Politano, Osimhen e Kvaratskhelia in attacco. Il Sassuolo, invece, scende in campo con il 4-2-3-1, con Consigli tra i pali e Pinamonti come unico attaccante.

Nella partita, il Napoli parte forte e ha diverse occasioni per sbloccare il risultato. Tuttavia, il Sassuolo riesce a segnare prima, ma la squadra di Calzona non si lascia abbattere e con una gran rimonta riesce a ribaltare il punteggio prima dell’intervallo. Osimhen si mette in evidenza con una doppietta che incrementa il vantaggio partenopeo.

Il Napoli conclude la partita in bellezza con una tripletta di Osimhen e un gol di Kvaratskhelia, portando il punteggio finale a 6-1 a favore degli azzurri. La squadra cala una manita al Sassuolo e dimostra di essere una formazione di alto livello, pronta a lottare per il titolo.

Fonte

Leggi Anche