Nella Vela Gialla di Scampia: la droga non è mai finita

Nelle Vele di Scampia, nonostante arresti eccellenti e smantellamenti delle organizzazioni criminali, lo spaccio di erba, eroina e cocaina non si è mai fermato del tutto.

Scampia ha subito miglioramenti nel corso degli anni, con arresti eclatanti e smantellamenti delle organizzazioni criminali che hanno contribuito a disgregare la “piazza di spaccio più grande d’Europa”. Tuttavia, il primato sembra essere passato al Parco Verde di Caivano e a due aree di Melito: il Parco Monaco e il rione 219, che sono attualmente le due piazze di spaccio più grandi e potenti di Napoli Nord.

Nonostante ciò, a Scampia, nelle Vele, lo spaccio di cocaina, hashish, erba, crack, kobrett ed eroina non si è mai fermato del tutto. Nel corso del 2023 sono stati effettuati vari sequestri e arresti da parte delle forze dell’ordine, e con l’arrivo delle festività, la domanda di droga è aumentata, portando a un aumento della produzione per la vendita al dettaglio.

Recentemente, i carabinieri hanno intensificato i controlli nelle potenziali piazze di spaccio di Scampia e durante un blitz hanno arrestato un 35enne del posto già noto alle forze dell’ordine. In seguito alla perquisizione della sua abitazione è stato trovato e sequestrato un grosso quantitativo di eroina, cocaina e crack.

I controlli si sono estesi in tutto il quartiere, con perquisizioni che hanno portato al ritrovamento di armi e droga nascoste all’interno delle aree comuni dei lotti SC 2-SC 3, evidenziando la persistenza del traffico di droga in quest’area.

Fonte

Leggi Anche

Anche il mondo della musica celebra Napoli campione d’Italia

Il polistrumentista Stefano Passeggio in arte SteP ha realizzato un video che racchiude...

Kind of Bill Trio, omaggio a Bill Evans

Dado Moroni pianoforte | Eddie Gomez c/bassoJoe La Barbera...