Nasce il Centro studi sul patrimonio immateriale, lo gestirà la Fondazione Pro loco

Roma – Un Centro studi sul patrimonio immateriale del nostro Paese. A gestirlo sarà la Fondazione Pro loco italiane che hanno presentato il loro progetto oggi a Palazzo Madama su iniziativa del senatore Antonio De Poli (Udc). Obiettivo: censire, diffondere e far conoscere le bellezze immateriali del nostro Paese, spesso sconosciute al grande pubblico. Rappresentazioni, espressioni, capacità, oggetti, usi, costumi e artigianati.

Tutto sarà spiegato dai volontari Pro Loco sotto forma di moderni ciceroni.
“L’Italia è il Paese dei mille tesori nascosti- commenta De Poli- serve un piano nazionale per salvaguardare questi territori, censirli e farli conoscere a livello nazionale e internazionale”.
Entusiasta Antonino La Spina, presidente dell’Unione Nazionale Pro Loco…

Continua su Cronache della Campania

Leggi Anche

Anche il mondo della musica celebra Napoli campione d’Italia

Il polistrumentista Stefano Passeggio in arte SteP ha realizzato un video che racchiude...

Kind of Bill Trio, omaggio a Bill Evans

Dado Moroni pianoforte | Eddie Gomez c/bassoJoe La Barbera...