Napoli si ferma di nuovo: pareggio contro il Torino. La corsa alla Champions diventa più difficile

Il Napoli ha ottenuto un pareggio che ha deluso molti e che ha reso più difficile la corsa per un posto in Champions League. La squadra partenopea ha pareggiato 1-1 contro il Torino: il momentaneo vantaggio è stato firmato da Kvaratskhelia, ma la rete è stata pareggiata da Sanabria con una rovesciata.

Nella formazione del Napoli, Calzona ha schierato Ostigard al fianco di Juan Jesus in difesa, con Meret in porta. Di Lorenzo e Mario Rui sono i terzini, mentre a centrocampo giocano Anguissa, Lobotka e Zielinski. Politano e Kvaratskhelia sono gli esterni d’attacco che supportano Osimhen.

Juric, allenatore del Torino, ha risposto con un modulo 3-4-1-2 a causa della sua squalifica. In difesa giocano Milinkovic-Savic, Buongiorno, Masina e Djidji. Bellanova e Rodriguez sono gli esterni di centrocampo, con Linetty e Gineitis sulla mediana. Vlasic gioca come trequartista a supporto di Zapata e Pellegri.

Il primo tempo è stato caratterizzato da diverse occasioni: Politano ha creato panico nella difesa del Torino, mentre Kvaratskhelia ha sprecato una buona occasione da solo davanti al portiere avversario. Osimhen ha sfiorato il gol di testa su corner, ma il pallone è finito di poco a lato.

Nella ripresa, il ritmo è stato più basso fino al 61° minuto, quando Kvaratskhelia ha segnato il gol del Napoli. Tuttavia, il Torino ha pareggiato dopo soli 4 minuti con Sanabria. Il Napoli ha continuato a cercare il gol, con Kvaratskhelia e Osimhen che hanno sfiorato la rete, ma il punteggio finale è rimasto 1-1.

Fonte

Leggi Anche

Olivera, verso la Roma: il cammino di Napoli

Preparazione al match contro la Roma Il Napoli, tra alti...