Napoli: botti illegali Scudetto coi volti calciatori, allarme Capodanno 2024

A Napoli, è stato ritrovato un ordigno con i volti dei calciatori del Napoli scudettato 2022-’23 durante una perquisizione ad un ragazzo di 23 anni a Qualiano, presso lo Stadio comunale Santo Stefano. Il giovane aveva addosso due botti illegali, una delle quali raffigurava i volti dei calciatori della rosa delle meraviglie, vincitrice dello Scudetto di quest’anno.

I carabinieri intervenuti sul posto hanno accertato la pericolosità degli ordigni per la pubblica incolumità e li hanno messi in sicurezza. Il ragazzo è stato arrestato e l’episodio è avvenuto in occasione di una partita tra “Qualiano Calcio” e “Quarto Calcio 1962”. Si è anche scoperto che aveva in possesso un manganello telescopico.

Il 23enne è stato arrestato per detenzione illegale di materie esplosive e porto di oggetti atti ad offendere. Sarà proposto per il Daspo, il divieto di accesso alle manifestazioni sportive.

L’episodio ha destato preoccupazione per i fuochi pirotecnici di Capodanno 2024 e ha portato all’arresto del giovane mentre cercava di disfarsi del manganello telescopico. La polizia ha anche ritrovato un botto illegale con il nome di Osimhen, con tanto di mascherina.

Fonte

Leggi Anche

Anche il mondo della musica celebra Napoli campione d’Italia

Il polistrumentista Stefano Passeggio in arte SteP ha realizzato un video che racchiude...

Kind of Bill Trio, omaggio a Bill Evans

Dado Moroni pianoforte | Eddie Gomez c/bassoJoe La Barbera...