Morte di Gerardina Corsano: Nessuna irregolarità nei Nas dell’azienda del marito

La morte di Gerardina Corsano, avvenuta ad Ariano Irpino per avvelenamento, rimane avvolta nel mistero. Le indagini sulla vicenda, che ha portato anche al ricovero del marito Angelo Meninno, non sono ancora riuscite a individuare la causa dell’avvelenamento dei due coniugi. Non sono state riscontrate irregolarità nell’azienda agricola dell’uomo, e quindi l’ipotesi di un avvelenamento accidentale da pesticidi sembra essere stata accantonata.

Inizialmente si era ipotizzato un avvelenamento da botulino, forse a causa di olio piccante messo su una pizza dai coniugi prima di accusare i primi sintomi, ma gli esami hanno escluso questa ipotesi. Si sta continuando a indagare in tutte le direzioni e nei prossimi due settimane potrebbero essere noti i risultati delle analisi dei telefonini sequestrati al marito della vittima ed ai suoi familiari.

Ora spetta agli esami autoptici fare chiarezza sulla causa della morte di Gerardina Corsano e sulle cure ricevute presso l’ospedale di Ariano Irpino. La relazione dei periti verrà depositata entro 60 giorni.

Fonte

Leggi Anche

Anche il mondo della musica celebra Napoli campione d’Italia

Il polistrumentista Stefano Passeggio in arte SteP ha realizzato un video che racchiude...

Kind of Bill Trio, omaggio a Bill Evans

Dado Moroni pianoforte | Eddie Gomez c/bassoJoe La Barbera...