Morte di G. Corsano: pestici azienda famiglia, niente a che fare con la pizza. Indagini in corso

Le autorità stanno indagando sulle possibili cause della morte della donna 45enne di Ariano Irpino (Avellino), e sospettano che lei e suo marito potrebbero essere vittime di avvelenamento accidentale. Si ipotizza che Gerardina Corsano potrebbe essere stata avvelenata da una sostanza tossica contenuta nei fertilizzanti e nei pesticidi venduti nel negozio di famiglia. La donna è morta il 31 ottobre scorso, dopo essere stata ricoverata in ospedale poche ore prima insieme al marito 52enne, entrambi con sintomi inizialmente attribuiti a intossicazione alimentare. Dopo la morte della donna, la pizzeria in cui avevano cenato è stata sequestrata, ma successivamente liberata quando i test hanno escluso la contaminazione del cibo. Le indagini ora si stanno concentrando sui fertilizzanti utilizzati nell’azienda agricola del marito di Corsano, in quanto si esclude l’avvelenamento alimentare come causa della morte. Al momento, tre persone sono sotto inchiesta: i proprietari della pizzeria e un medico del Pronto Soccorso dell’ospedale Frangipane.

Fonte

Leggi Anche

Anche il mondo della musica celebra Napoli campione d’Italia

Il polistrumentista Stefano Passeggio in arte SteP ha realizzato un video che racchiude...

Kind of Bill Trio, omaggio a Bill Evans

Dado Moroni pianoforte | Eddie Gomez c/bassoJoe La Barbera...