Misteriosa morte di un giovane sui binari della Stazione Centrale: tra incidente e omicidio?

Ritrovato il corpo di un uomo di 31 anni sui binari della Stazione Centrale

Il cadavere di un uomo di 31 anni, di origine marocchina, è stato trovato senza vita sui binari di ingresso alla Stazione Centrale di Napoli. L’episodio si è verificato poco prima delle ore 22:00 di sabato 8 giugno 2024. La circolazione dei treni è stata temporaneamente sospesa per consentire agli investigatori di esaminare la scena del ritrovamento.

Immagine di repertorio

Indagini in corso da parte della Polfer

La Polfer della Questura di Napoli ha avviato un’indagine sulla morte dell’uomo. È in corso un’attività investigativa per determinare le circostanze che hanno portato al ritrovamento del cadavere. Si sta valutando l’ipotesi che l’uomo sia stato investito da un treno in arrivo alla stazione, ma non sono escluse altre possibilità, come un gesto volontario o un incidente. Le telecamere di videosorveglianza potrebbero fornire ulteriori dettagli sulla dinamica dell’accaduto.

Sul posto è giunto anche il magistrato di turno, che potrebbe disporre il sequestro della salma per ulteriori accertamenti. A causa dell’accaduto, il traffico ferroviario è stato temporaneamente interrotto, con ritardi fino a 80 minuti per i pendolari. Ferrovie dello Stato ha attivato navette bus sostitutive per garantire il trasporto dei passeggeri. La situazione è rientrata alla normalità nel corso della notte.

Leggi Anche

Elezione Europee 2024: scrutatrice napoletana denunciata per abbandono del seggio per paga troppo bassa

Elezioni amministrative 2024: denunciata scrutatrice 24enne per abbandono del...

Il ritorno dell’ex sindaco alle urne: Elezioni Avellino 2024

Affluenza alle elezioni comunali ad Avellino 2024 Secondo i dati...