Metro Linea 6 Napoli: finanziamento regionale per gestione, ma risorse sufficienti per solo 6 mesi

Apertura prevista a fine luglio per la Linea 6 della metropolitana di Napoli

La Regione Campania ha dato il via libera all’aumento dei fondi destinati all’ANM per gestire la Linea 6 della metropolitana di Napoli, che dovrebbe aprire a fine luglio dopo 11 anni di inattività. Sono previsti 3 milioni di euro aggiuntivi per finanziare l’apertura e la gestione iniziale della Linea 6, che si sommeranno ai 2 milioni già stanziati dal Comune di Napoli. Questi budget, stando a quanto comunicato da Palazzo San Giacomo, copriranno solo il secondo semestre del 2024, ma sarà necessario individuare risorse anche per il 2025.

Collaudi in corso sui vecchi treni revampizzati degli anni ’90

Per poter aprire in tempo la metropolitana, è necessario mettere nuovamente in servizio i vecchi treni di Italia ’90. Dei 6 trenini disponibili, l’obiettivo è rimetterne in circolazione 5. Attualmente si sta procedendo con i collaudi dei treni che sono rimasti fermi dal 2013 e che hanno richiesto aggiornamenti tecnologici per adeguarsi alle normative attuali. In particolare, sono state sostituite le ruote e aggiornati i sistemi di controllo per garantire la sicurezza e l’efficienza del servizio.

Fondi garantiti solo per il 2024

Dal punto di vista finanziario, l’incontro tecnico in Regione Campania ha risolto temporaneamente la questione dei fondi. Il Comune di Napoli e l’ANM si sono espressi soddisfatti per l’aggiuntivo di 3 milioni di euro dal fondo regionale TPL per il 2024, in attesa della conferma definitiva da parte della Giunta Regionale. Con i 2 milioni già stanziati nel bilancio comunale, le risorse aggiuntive si rivelano sufficienti per l’apertura della Linea 6 entro fine luglio. Tuttavia, sarà necessario trovare un piano finanziario a lungo termine per il periodo successivo al 2024.

Leggi Anche

Il lato oscuro del successo: quando la festa diventa una minaccia

Arrestato 60enne a Orta di Atella per minacce alla...

2021: Zero rischi di incendi in Campania con nuove misure di controllo

Regole anti-incendi boschivi in Campania: cosa prevedono e come...

Ferri bollenti: la Taverna del Ferro rischia la rescissione del contratto

Allarme di Catello Maresca per la riqualificazione di Taverna...