Medaglia d’oro al valore civile per Giovanbattista Cutolo, giovane musicista ucciso a Napoli

Oggi, a Napoli, Giovanbattista Cutolo, il giovane di 24 anni ucciso a colpi di pistola da un 17enne lo scorso 31 agosto in piazza Municipio, è stato insignito della Medaglia d’oro al valore civile.

La memoria di Giovanbattista Cutolo è ancora viva. Oggi, è stata conferita la Medaglia d’oro al valore civile al musicista 24enne, definito un eroe, morto per difendere un amico nel corso di una lite. La cerimonia si è svolta negli uffici della Prefettura in piazza Plebiscito, alla presenza del ministro dell’Interno Matteo Piantedosi e della famiglia di Giovanbattista. Gaetano Russo e l’Orchestra Scarlatti Junior hanno intonato l’Inno di Mameli, poiché Giovanbattista Cutolo suonava il corno nell’orchestra.

Il ministro Piantedosi ha dichiarato che la vicenda di Giovanbattista lo ha segnato particolarmente, mentre il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi ha sottolineato che il conferimento della Medaglia d’oro al valore civile a Giovanbattista Cutolo è stata un’occasione per rafforzare l’impegno delle amministrazioni, di tutte le istituzioni e della società civile.

In occasione del riconoscimento conferito a Giovanbattista Cutolo, la famiglia di Salvatore Giordano ha chiesto, in una lettera inviata al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che anche il ragazzo venga ricordato. Salvatore Giordano, che all’epoca aveva 14 anni, morì nella Galleria Umberto I di Napoli nel 2014, colpito da un calcinaccio che si staccò da uno degli edifici.

Fonte

Leggi Anche

Anche il mondo della musica celebra Napoli campione d’Italia

Il polistrumentista Stefano Passeggio in arte SteP ha realizzato un video che racchiude...

Kind of Bill Trio, omaggio a Bill Evans

Dado Moroni pianoforte | Eddie Gomez c/bassoJoe La Barbera...