Mazzarri: “Partita dominata, manca cattiveria. Possiamo fare un filotto”

Nel post-partita della sconfitta 1-0 del Napoli contro la Juventus, il tecnico Walter Mazzarri ha commentato la partita ai microfoni di DAZN. Mazzarri ha elogiato l’impegno e il gioco dei suoi giocatori, sottolineando la veemenza e la concentrazione del suo team. Tuttavia, ha anche riconosciuto che la squadra ha perso l’uomo in area, causando la sconfitta.

Mazzarri ha sottolineato che essendo un allenatore fresco al Napoli, ci sono stati dei problemi che lo hanno portato a essere chiamato per il ruolo. Ha evidenziato una clamorosa occasione mancata e ha espresso fiducia nella capacità della squadra di ottenere risultati positivi in futuro nonostante l’attuale serie di sconfitte. Ha anche citato la mancanza di cattiveria come fattore determinante nelle grandi partite.

La sconfitta contro la Juventus è stata la terza sconfitta consecutiva dopo Real Madrid e Inter, ma Mazzarri ha sottolineato che la squadra è stata ben posizionata in campo e non ha subito contropiedi. Ha attribuito parte delle difficoltà alla lunga lista di giocatori infortunati e ha espresso fiducia nella possibilità di una grande stagione per la squadra. Ha anche enfatizzato l’importanza dei campioni nel trascinare la squadra e ha espresso fiducia nella capacità di Osimhen di fare la differenza.

Infine, Mazzarri ha messo in luce il suo ruolo di nuovo allenatore della squadra dopo lo scudetto, sottolineando l’importanza di risolvere i problemi. Ha concluso il suo commento con l’ottimismo riguardo alla possibilità di ottenere una serie di vittorie nel futuro prossimo.

Fonte

Leggi Anche