Marito violento arrestato per minacciare la moglie davanti alla figlia di 9 anni, a Massa Lubrense.

Un 35enne di Massa Lubrense, in Penisola Sorrentina, nella provincia di Napoli, è stato arrestato dai carabinieri dopo aver minacciato di morte la moglie davanti alla figlioletta di 9 anni. I maltrattamenti familiari erano in corso da tempo e sono stati portati alla luce dopo una segnalazione al 112, alla quale i carabinieri hanno risposto prontamente. La presenza dei militari non ha calmato l’uomo, che è stato arrestato e ora si trova in carcere in attesa di giudizio.

I militari dell’Arma hanno ricevuto una segnalazione al 112 e si sono recati immediatamente sul posto, trovando marito, moglie e figlia in casa. L’uomo era già noto alle forze dell’ordine, essendo stato denunciato dalla moglie in passato per maltrattamenti in famiglia. Nonostante la presenza dei carabinieri, l’uomo ha continuato a minacciare la moglie, incurante della presenza della figlia di 9 anni. I carabinieri lo hanno arrestato sul posto e ora è in carcere in attesa di giudizio.

Anche in un’altra parte della Campania, a Piedimonte Matese, nel casertano, si è verificato un episodio simile di violenza contro le donne. Un 41enne ha aggredito e malmenato la moglie davanti alle figlie minori, per poi allontanarsi e essere arrestato al suo ritorno a casa dai carabinieri. La violenza contro le donne continua a essere un problema diffuso nella regione campana.

Fonte

Leggi Anche

Anche il mondo della musica celebra Napoli campione d’Italia

Il polistrumentista Stefano Passeggio in arte SteP ha realizzato un video che racchiude...

Kind of Bill Trio, omaggio a Bill Evans

Dado Moroni pianoforte | Eddie Gomez c/bassoJoe La Barbera...