Marito arrestato per folle omicidio familiare in auto

La terribile storia di tre donne, una madre e le sue figlie, vittime del marito e padre alcolista e violento è stata raccontata dai carabinieri di Napoli. L’ultimo episodio consisteva nel tentativo dell’uomo di far schiantare l’auto su cui erano a bordo.

Questa storia incredibile è avvenuta a poche ore dal 25 novembre, Giornata contro la violenza sulle donne. I carabinieri hanno raccolto la denuncia e sottolineato come sia simbolica della violenza che avviene quotidianamente tra le mura di casa. Spesso chiunque sappia qualcosa, come i vicini, può decidere di non parlare o semplicemente non essere a conoscenza della situazione, poiché fuori dalle mura di casa la famiglia può sembrare normalmente e il brutale comportamento del padre viene celato.

La violenza di genere è avvenuta a Cercola, in provincia di Napoli, e durava da un anno. Questo periodo di violenze e paura è stato ricostruito in caserma solo dopo aver assicurato l’uomo, 47 anni, alla giustizia. Nessuno dei maltrattamenti subìti per oltre un anno era stato denunciato e la sua storia non era mai stata raccontata prima.

L’uomo aveva raggiunto in auto moglie e figlie e aveva tentato di far schiantare l’auto per uccidere tutta la famiglia. Le donne sono riuscite a fuggire mentre l’uomo è stato bloccato dai carabinieri e fermato con molta difficoltà, anche grazie all’intervento del 118. Verrà portato all’ospedale del Mare e poi al carcere di Poggioreale. Dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia aggravati. Le tre donne, invece, ricostruiranno in caserma gli ultimi 365 giorni trascorsi nel dolore.

Fonte

Leggi Anche

Anche il mondo della musica celebra Napoli campione d’Italia

Il polistrumentista Stefano Passeggio in arte SteP ha realizzato un video che racchiude...

Kind of Bill Trio, omaggio a Bill Evans

Dado Moroni pianoforte | Eddie Gomez c/bassoJoe La Barbera...