Lotta al marchio contraffatto: sequestrati 3mila ventilatori cinesi a Napoli

Sequestro di ventilatori contraffatti nel porto di Napoli

Un carico di ventilatori provenienti dalla Cina è stato sequestrato nel porto di Napoli in seguito alla scoperta di imballaggi e adesivi falsificati. Le scatole presentavano l’adesivo con il marchio “Amazon Basics”, pur non avendo alcun collegamento con l’azienda statunitense. Questo stratagemma era stato utilizzato per eludere i controlli sul carico destinato ai negozi cittadini.

Le trenta ventilatori, destinati all’utilizzo domestico, sono stati scoperti durante i controlli dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli sulle merci in transito. Gli imballaggi, che imitavano quelli della famosa azienda americana, e la falsa marcatura CE hanno portato al sequestro dell’intero carico e alla denuncia del responsabile legale dell’importatrice per contraffazione e apposizione di segni mendaci su prodotti industriali.

L’utilizzo degli imballaggi falsi sembrava mirare più a evitare i controlli durante il transito che a trarre in inganno i consumatori finali, consapevoli di acquistare il prodotto da un negozio fisico di Napoli e non da Amazon.

Leggi Anche

Elezione Europee 2024: scrutatrice napoletana denunciata per abbandono del seggio per paga troppo bassa

Elezioni amministrative 2024: denunciata scrutatrice 24enne per abbandono del...

Il ritorno dell’ex sindaco alle urne: Elezioni Avellino 2024

Affluenza alle elezioni comunali ad Avellino 2024 Secondo i dati...

Record di affluenza alle elezioni comunali in Campania: il 36,74% alle 12 del 9 giugno 2024

Affluenza alle elezioni amministrative in Campania Il Ministero dell'Interno ha...