L’architetto Zavanella: “Nuovo stadio Maradona con tribune vicine al campo”

Gino Zavanella, noto architetto, ha partecipato a un’intervista in diretta su Radio Goal, trasmissione di Kiss Kiss Napoli, per discutere la possibilità della costruzione di un nuovo stadio a Napoli o la possibile ristrutturazione del Maradona, che richiederebbe una riprogettazione completa.

Durante l’intervista, Zavanella ha espresso la sua opinione sulla fattibilità di costruire uno stadio nuovo in tempi rapidi, sottolineando che, sebbene la Juventus sia riuscita a costruire un nuovo stadio in venti mesi, il processo richiederebbe un impegno considerevole e non sarebbe possibile realizzarlo in un solo anno.

Inoltre, ha suggerito che, se si decidesse per una ristrutturazione del Maradona, sarebbe necessario rifarlo ex novo, citando l’esempio dello stadio del Bologna che richiederà venti o ventidue mesi per la ristrutturazione.

Zavanella ha anche menzionato la possibilità di coinvolgere Renzo Piano, rinomato architetto, nel progetto di costruzione o ristrutturazione dello stadio, affermando che sarebbe disposto a firmare immediatamente il progetto del Napoli se venisse coinvolto.

Ha inoltre esposto alcune idee di progettazione per lo stadio, come ad esempio avvicinare le tribune al campo o allungare le tribune attuali per avvicinare gli spettatori al campo.

Infine, ha enfatizzato l’importanza di aumentare la capacità dello stadio, sostenendo che Napoli meriterebbe uno stadio con una capacità di oltre quarantamila spettatori anziché ventimila.

Fonte

Leggi Anche

Anche il mondo della musica celebra Napoli campione d’Italia

Il polistrumentista Stefano Passeggio in arte SteP ha realizzato un video che racchiude...

“Lo scudetto del Napoli ci ha fatto godere tutti”

“Siamo freschi di un altro primato sportivo e abbiamo...