La scoperta del santuario blu a Pompei: anfore e brocche ancora intatte

Scoperta a Pompei: un sacrario con anfore e brocche ancora intatte

Una recente scoperta nell’Insula 10 della Regio IX del Parco Archeologico di Pompei ha portato alla luce un sacrario con pareti blu, pieno di anfore e brocche ancora intatte. Questa meraviglia archeologica si inserisce nel cuore dell’antica città romana, mostrando segni di riparazioni in corso dopo i terremoti che hanno preceduto l’eruzione del Vesuvio nel 79 dopo Cristo.

Un ritrovamento straordinario

L’insieme di anfore, brocche e lucerne all’interno del sacrario rappresenta un ritrovamento straordinario a Pompei. La stanza, di soli 8 metri quadri, mostra tracce di strumenti di lavoro utilizzati per le riparazioni delle abitazioni dell’epoca. Oltre agli oggetti di bronzo e alle anfore da trasporto, sono stati rinvenuti anche gusci di ostriche utilizzati per la malta dei lavori.

Le pareti blu del sacrario sono uniche e non comuni a Pompei, dove il colore rosso è dominante. Gli affreschi presenti raffigurano le quattro stagioni, simbolo dell’agricoltura e pastorizia, e nicchie che potrebbero aver ospitato i Lari, divinità protettrici della casa. Si ipotizza che la stanza faccia parte di una grande dimora che ha restituito ad oggi diverse strutture, tra cui un quartiere termale e un salone nero affrescato che si affaccia su un cortile.

Un contesto unico

L’insula 10 della Regio IX rappresenta ancora un mistero archeologico. Situata nella parte settentrionale della Nona Regio, questa zona residenziale si inserisce in un contesto di edifici che subivano lavori di riparazione prima dell’eruzione del Vesuvio. La vicinanza con la Caserma dei Gladiatori e altre strutture della città romana evidenziano la complessità e la varietà delle scoperte archeologiche presenti a Pompei.

In conclusione, la scoperta di questo sacrario con anfore e brocche ancora intatte aggiunge un tassello significativo alla conoscenza dell’antica città romana di Pompei, evidenziando la ricchezza e la complessità della vita quotidiana in epoca romana.

Leggi Anche

Elezione Europee 2024: scrutatrice napoletana denunciata per abbandono del seggio per paga troppo bassa

Elezioni amministrative 2024: denunciata scrutatrice 24enne per abbandono del...

Il ritorno dell’ex sindaco alle urne: Elezioni Avellino 2024

Affluenza alle elezioni comunali ad Avellino 2024 Secondo i dati...