La minaccia in concessionaria: chiamate il titolare e tirate fuori la pistola

Denunciato a Macerata Campania un 41enne armato in concessionaria

Un uomo di 41 anni è stato denunciato a Macerata Campania dopo aver minacciato i presenti in una concessionaria armato e a volto coperto. L’episodio è avvenuto il 4 giugno scorso nella cittadina della provincia di Caserta, quando l’uomo si è presentato con una mascherina ffp3 sul volto e ha chiesto di parlare con il titolare dell’attività.

Una volta ricevuta la risposta che avrebbe dovuto aspettare, il 41enne ha estratto una pistola e ha minacciato i presenti. L’intervento dei carabinieri ha permesso di disarmarlo e denunciarlo a piede libero per esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza alle persone e porto di armi.

La reazione senza motivo apparente

Ciò che rende l’episodio ancora più bizzarro, secondo quanto ricostruito dai militari, è che non sembrano esserci stati rancori o motivi specifici dietro il gesto dell’uomo. Sembra che abbia perso la calma solo per il fatto di dover aspettare.

Durante un momento di distrazione, il proprietario della concessionaria è riuscito a chiamare i carabinieri che sono intervenuti prontamente. La pistola, una replica priva di tappo rosso e con 3 cartucce nel caricatore, è stata sequestrata e il 41enne è stato bloccato dalle forze dell’ordine.

Leggi Anche

La misteriosa morte di Cristina Frazzica: un caso irrisolto nel mare di Posillipo

Cristina Frazzica: la tragica vicenda di una giovane studentessa Cristina...

Attacco a coltellate a un giovane a Nola: grave in ospedale

Un giovane accoltellato a Nola: situazione critica Nella notte a...