La banda del buco vuole i nuovi iPhone: scavo sotto lo store Apple di Napoli accanto ai carabinieri

Il gruppo di ladri noto come “banda del buco” è stato sgominato grazie all’arresto di 9 persone accusate di farne parte. Le indagini hanno portato alla scoperta di un piano per rubare centinaia di telefoni.
Il gruppo aveva come obiettivo il furto di centinaia di nuovi iPhone dall’R-Store che era situato in piazza Carità, nel centro di Napoli. Nonostante la vicinanza con la caserma dei Carabinieri, il gruppo aveva pianificato di passare nel sottosuolo. Tuttavia, il piano è stato sventato dai militari e gli arresti sono stati eseguiti con 5 persone portate in carcere e 4 ai domiciliari.
Il provvedimento è stato eseguito all’alba di oggi, dal gip di Napoli a richiesta della Procura. Le 9 persone arrestate sono indiziate di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di reati contro il patrimonio e furti con la tecnica del buco. Le indagini hanno ricostruito il modus operandi, i ruoli e i compiti dei componenti del gruppo.
Durante il tentativo di furto allo store Apple, vengono individuate le conversazioni dei ladri che parlano di un sopralluogo in un negozio che vende solo prodotti Apple con l’intenzione di rubare centinaia di iPhone. L’incontro dei carabinieri durante i preparativi del furto, fa cambiare programmi al gruppo. All’interno del negozio il gruppo non arriverà mai e i loro movimenti vengono riportati dalle intercettazioni.

Fonte

Leggi Anche

Anche il mondo della musica celebra Napoli campione d’Italia

Il polistrumentista Stefano Passeggio in arte SteP ha realizzato un video che racchiude...

Kind of Bill Trio, omaggio a Bill Evans

Dado Moroni pianoforte | Eddie Gomez c/bassoJoe La Barbera...