Infradito tossici per bambini scoperti a Napoli: oltre 280mila paia.

Oltre 280.000 paia di infradito per bambini sono state sequestrate all’interno del Porto di Napoli dai funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il carico in questione è stato ritenuto sospetto a causa della composizione chimica delle calzature. Grazie alle analisi ad alta tecnologia condotte dai tecnici del Laboratorio Chimico dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Napoli, è emersa la presenza di ftalati all’interno della merce.

I ftalati sono sostanze chimiche aggiunte alle materie plastiche per migliorarne la flessibilità e modellabilità. Tuttavia, sono anche noti per causare gravi danni alla salute umana, come l’inibizione della maturazione degli spermatozoi e l’associazione con obesità, insulinoresistenza, asma e disturbi comportamentali. La presenza di ftalati nei prodotti è stata bandita dal 1999 se supera lo 0,1% di concentrazione.

A seguito delle scoperte fatte durante le analisi, l’intero carico di infradito è stato sequestrato. Si stima che la vendita di tali prodotti avrebbe generato oltre 2 milioni di euro di guadagno. I rappresentanti legali delle società importatrici sono stati denunciati e rischiano l’arresto fino a 3 mesi e una multa fino a 150.000 euro. La salute e la sicurezza dei consumatori sono state messe al primo posto nell’azione delle autorità del Porto di Napoli.

Fonte

Leggi Anche