Il suocero del boss col coltello da Don Patriciello: arrestato. Meloni esprime solidarietà al prete di Caivano

Il tentativo di attacco a don Maurizio Patriciello

Il suocero del capoclan “Caciotta” del Parco Verde di Caivano, Vittorio De Luca, è stato denunciato per aver tentato di avvicinarsi a don Maurizio Patriciello con un coltello. L’episodio è avvenuto di fronte alla chiesa di San Paolo Aposto, dove il sacerdote si era fermato dopo la messa insieme ad alcuni fedeli. De Luca è stato bloccato dalla Polizia, che ha trovato addosso a lui un coltello da cucina, sospettando che avesse intenzioni minacciose nei confronti del sacerdote.

Il suocero del boss con un coltello in chiesa

Vittorio De Luca, padre della moglie del capoclan Domenico Ciccarelli, è stato denunciato per il possesso dell’arma e è stato fermato all’interno della chiesa di San Paolo Aposto di Caivano. Il sacerdote don Maurizio Patriciello si è sempre schierato contro la criminalità organizzata, denunciandola pubblicamente sia dall’altare che in iniziative pubbliche. L’episodio risale alla serata di domenica scorsa, quando De Luca ha tentato di avvicinarsi a Patriciello con il coltello.

La solidarietà della premier Giorgia Meloni

La premier Giorgia Meloni ha espresso la sua solidarietà a don Maurizio Patriciello tramite un post su Instagram, condannando l’atto di intimidazione subito dal sacerdote. Meloni ha assicurato il suo sostegno al lavoro di Patriciello per portare legalità e speranza in un territorio martoriato dalla criminalità, assicurando che il Governo sarà sempre al suo fianco in questa battaglia.

Leggi Anche

Sarno ha un nuovo sindaco: Francesco Squillante trionfa con il centrosinistra al 58,98%

Elezioni amministrative 2024: Francesco Squillante eletto sindaco di Sarno Francesco...

delle promozioni e delle offerte speciali.

I saldi in Campania: partenza il 6 luglio 2024 La...