Il geolier parla all’Università Federico II, elogia il Rettore come simbolo della creatività e della Napoli che resiste.

Matteo Lorito, Rettore dell’Università Federico II di Napoli, ha dichiarato che il rapper 23enne, Geolier, sarà invitato all’Università per un incontro con gli studenti. Secondo Lorito, il giovane rappresenta la storia di un ragazzo che vuole dimostrare come il lavoro, il talento e la qualità, anche se nascono al Sud, hanno il loro riconoscimento. Tale invito rappresenta un passo del percorso di promozione della presenza dell’Università nelle periferie.

Lorito spiega che l’Università Federico II ha recentemente ospitato personaggi del mondo dello spettacolo come l’attore Salvatore Esposito e l’allenatore Luciano Spalletti, al fine di rafforzare la connessione tra il mondo accademico e i giovani del territorio. L’invito a Geolier rappresenta, quindi, un esempio di giovane che, grazie al lavoro, al talento e alla sensibilità artistica, ha raggiunto risultati importanti.

Geolier, cantautore di Secondigliano, è stato uno dei protagonisti dell’edizione 2024 del Festival di Sanremo, classificandosi secondo. Il rapper è stato premiato dal sindaco di Napoli per il suo contributo alla diffusione della cultura napoletana. Matteo Lorito ha espresso apprezzamento per la canzone di Geolier e per il suo successo nel televoto, sottolineando che rappresenta una vera novità nel panorama musicale italiano.

Rispondendo alla polemica sul testo della canzone di Geolier, Lorito sottolinea che la libertà dell’espressione artistica è fondamentale e che il rapper ha messo assieme il sound del rap napoletano con dei messaggi che arrivano dalla gioventù e vanno alla gioventù. Inoltre, ritiene che le performance di Geolier tendano a chiudersi con un messaggio positivo contro la violenza e la sopraffazione.

Riguardo alla differenza di giudizio tra la giuria popolare del televoto e quella di sala stampa e radio a Sanremo, Lorito sottolinea che le università non possono permettersi di ignorare i diversi livelli culturali delle varie fasce sociali e di età. Infine, l’Università Federico II organizzerà un incontro con gli studenti per permettere a Geolier di raccontare la sua storia, compatibilmente con i suoi impegni, assicurandogli l’affetto e il riconoscimento dell’Ateneo.

Fonte

Leggi Anche

Anche il mondo della musica celebra Napoli campione d’Italia

Il polistrumentista Stefano Passeggio in arte SteP ha realizzato un video che racchiude...

Kind of Bill Trio, omaggio a Bill Evans

Dado Moroni pianoforte | Eddie Gomez c/bassoJoe La Barbera...