Gravissimo in ospedale dopo essere stato pugnalato per iPhone, picchiato da tre e fuggono

Un giovane di 34 anni è stato brutalmente aggredito e accoltellato alla schiena da tre persone mentre passeggiava in strada con il suo iPhone in mano. L’aggressione è avvenuta stanotte, intorno alle ore 2:30, in piazza Mancini a Napoli, vicino alla Stazione Centrale di piazza Garibaldi. Dopo aver rubato il telefono, gli aggressori hanno lasciato la vittima a terra e sono fuggiti.

La vittima, originaria della Tanzania, è stata soccorsa dal 118 e trasportata d’urgenza al Pronto Soccorso dell’Ospedale Antonio Cardarelli di Napoli, dove attualmente si trova in prognosi riservata a causa delle gravi ferite riportate. Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri della compagnia Napoli Stella.

Poco prima dell’aggressione al giovane di 34 anni, un 39enne di origine pakistana è stato accoltellato in un altro episodio di presunta rapina a Sant’Antonio Abate, a circa 700 metri di distanza dal luogo del primo attacco. Anche in questo caso sono intervenuti i carabinieri della stazione Borgoloreto.

Domani sarà eseguita l’autopsia su un neonato deceduto presso l’ospedale Monaldi. Nell’incidente precedente, il 39enne sembra essere stato derubato di uno smartphone e mille euro. Le sue ferite sono state trattate nell’ospedale Vecchio Pellegrini della Pignasecca e adesso è stato dimesso, avendo riportato ferite alla coscia destra.

Fonte

Leggi Anche