Giochi sportivi Eusebeia tornano a Napoli, nei Campi Flegrei

Gli Eusebeia sono stati istituiti dall’imperatore Antonino Pio in memoria del suo predecessore, Adriano, dopo la sua morte nel 138 d.C. I giochi si svolgevano ogni anno a Puteoli, l’attuale Pozzuoli, vicino alla villa di Cicerone dove temporaneamente era stato sepolto l’imperatore Adriano.

Napoli ospita un progetto chiamato PROMOSSI della Regione Campania, che coinvolge gli studenti degli istituti Nitti e Copernico di Napoli e del Liceo Tassinari di Pozzuoli, per far rivivere i fasti dell’Antica Roma, in particolare gli Eusebeia. Si tratta di giochi sportivi simili alle Olimpiadi che si svolgevano nel II secolo nei Campi Flegrei.

Nonostante la pandemia di Covid-19 abbia interrotto il progetto nel 2020, circa 30 studenti dei tre istituti parteciperanno alle gare simulate a Bucarest il prossimo 11 dicembre. Ci saranno cinque competizioni in programma, incluse corse, salti e lotte.

Gli Eusebeia furono istituiti nel II secolo d.C. da Antonino Pio per commemorare l’imperatore Adriano, morto nelle vicinanze dei Campi Flegrei. I giochi si svolgevano ogni anno a Puteoli, l’odierna Pozzuoli, vicino alla villa di Cicerone dove Adriano fu temporaneamente sepolto. Lo stadio in cui si tenevano i giochi, ora dedicato ad Antonino Pio, è ancora visibile nella città dei Campi Flegrei.

Fonte

Leggi Anche

Anche il mondo della musica celebra Napoli campione d’Italia

Il polistrumentista Stefano Passeggio in arte SteP ha realizzato un video che racchiude...

Kind of Bill Trio, omaggio a Bill Evans

Dado Moroni pianoforte | Eddie Gomez c/bassoJoe La Barbera...