Furto pulmino disabili, sindaco condanna reato ignobile a Nocera Superiore

Il sindaco di Nocera Superiore, Giovanni Maria Cuofano, ha annunciato che il pulmino utilizzato per il trasporto dei ragazzi diversamente abili è stato rubato nella notte, definendo il gesto come “un reato ignobile”. Al momento è stato allestito un mezzo di riserva per consentire ai ragazzi di raggiungere il Centro Polivalente di via Russo, nonostante la situazione.

L’annuncio del furto ha suscitato grande sdegno tra i cittadini e il sindaco stesso, che ha condannato il gesto come uno dei più ignobili, trattandosi di un crimine commesso ai danni di persone con disabilità. Nonostante l’accaduto, le attività per i ragazzi non si fermano e grazie alla collaborazione con la cooperativa ‘Il Canguro’, è stato predisposto un mezzo di riserva con le stesse caratteristiche del pulmino rubato.

La situazione ha portato molti a esprimere indignazione per il furto, ipotizzando che i ladri potessero essere estranei al luogo e aver rubato il pulmino senza rendersi conto delle conseguenze e del disagio che avrebbero causato. Il sindaco Cuofano ha fatto presente in una nota che non si fermeranno le attività dei ragazzi nonostante l’accaduto, e che è stata presentata formalmente la denuncia alla Polizia Municipale.

Fonte

Leggi Anche