Funerale di Nicola Barbato, eroe poliziotto: presenti amici personali affranti, tra cui il Capo della Polizia, Pisani.

Il Capo della Polizia, Vittorio Pisani, parteciperà oggi ai funerali di Nicola Barbato, il vice sovrintendente capo della Polizia di Stato deceduto a causa di una polmonite. Barbato e Pisani erano amici da quando entrambi prestavano servizio presso la Squadra Mobile della Questura di Napoli.

Nicola Barbato, 61 anni, era paralizzato su una sedia a rotelle dal 2015, quando rimase gravemente ferito durante un’operazione antiracket a Fuorigrotta, Napoli Ovest. Durante un’azione sotto copertura, venne colpito alla nuca da un criminale mentre si trovava in un’automobile insieme a un collega. Dopo un lungo periodo in coma, iniziò un percorso di riabilitazione che lo portò a essere promosso per meriti straordinari nel 2016, ottenendo importanti riconoscimenti tra cui la Medaglia d’Oro al valor civile e l’onorificenza di cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana nel 2022.

La camera ardente per Nicola Barbato è stata allestita ieri mattina a Teverola, comune del Casertano dove risiedeva con la famiglia. Le esequie si svolgeranno alle 16 di oggi, 10 marzo, presso la chiesa San Giovanni Evangelista. Il poliziotto lascia la moglie e due figli, entrambi entrati in Polizia nel 2018.

Fonte

Leggi Anche