Frasi offensive contro Geolier a Sanremo, esposto per istigazione all’odio razziale

La polemica riguardante la partecipazione di Geolier al Festival di Sanremo continua nonostante siano passati quasi trenta giorni dalla sua conclusione. Il rapper napoletano era in testa alle classifiche grazie al voto del pubblico, ma è finito al secondo posto a causa del voto della sala stampa, con Angelina Mango che ha trionfato. L’avvocato napoletano Angelo Pisani ha minacciato di presentare un esposto in Procura contro i giornalisti che hanno contestato Geolier, affermando che potrebbe trattarsi di istigazione all’odio razziale.

Nel suo post su Facebook, l’avvocato Pisani ha citato il generale Vannacci e il suo libro “Il mondo al contrario” e ha annunciato che presenterà un esposto alla Procura della Repubblica e invierà un avviso di garanzia al generale Vannacci. Ha sottolineato che la legge è uguale per tutti e che gli stessi giurati della sala stampa di Sanremo dovrebbero essere indagati per aver ribaltato la classifica e aver offeso Geolier e i telespettatori della Campania. Durante la serata delle ‘Cover’, si sono verificati fischi e proteste sia dal pubblico che dalla sala stampa, con alcuni giornalisti che hanno fatto dichiarazioni offensive.

La situazione ha generato una forte reazione dall’avvocato Pisani, che ha minacciato azioni legali contro i giornalisti che hanno contestato Geolier durante il Festival di Sanremo. Ha sottolineato che la legge dovrebbe essere applicata in modo uguale per tutti e che gli stessi giurati della sala stampa dovrebbero essere sottoposti a un’indagine per aver alterato la classifica e aver discriminato e offeso il rapper napoletano e i cittadini della Campania. Durante la serata delle ‘Cover’, le proteste e le affermazioni contro Geolier sono state ritenute vergognose sia dal pubblico che dalla sala stampa, generando ulteriori polemiche e indignazione.

Fonte

Leggi Anche