Fondi Fsc Campania: Fitto chiede ai sindaci di inviare i progetti, Regione in ritardo.

La Regione Campania è stata dichiarata inadempiente dal ministro Raffaele Fitto per non aver inviato l’elenco dei progetti in scadenza entro il 31 dicembre 2023 in tempo utile. È stato richiesto più volte, ma è stato inviato solo il 29 febbraio 2024, includendo 367 interventi da completare per 242 comuni nella regione. Fitto ha inviato una lettera a tutti i sindaci campani per verificare l’accuratezza della lista e assicurare che includa tutti i comuni.

Fitto ha sottolineato che la manifestazione a Roma dei sindaci guidati da Vincenzo De Luca è stata strumentalizzata, in quanto la Regione era inadempiente, non il governo. Il ministro ha evidenziato che nella regione campana il ritmo di spesa è ancora contenuto, inferiore al 24%, con circa 500 milioni di euro non ancora impegnati.

Fitto ha ricostruito gli avvenimenti recenti riguardanti l’Accordo per la Coesione nella Regione Campania, sottolineando l’importanza di completare i progetti entro i termini stabiliti. Ha criticato l’atteggiamento di Palazzo Santa Lucia e ha ribadito l’impegno del governo per garantire una distribuzione efficiente delle risorse.

Il ministro ha spiegato che il fondo di rotazione nazionale sarà utilizzato per garantire il completamento dei progetti in ritardo, invitando i sindaci a inviare i dati relativi ai progetti non completati per una verifica accurata. La lettera è rivolta a tutti i sindaci campani per garantire che la lista inviata dalla Regione sia corretta e inclusiva di tutti i comuni interessati.

Fonte

Leggi Anche