Fiaccolata per Antonella Di Massa, vittima a Ischia

Il 28 febbraio, il cadavere di Antonella Di Massa è stato trovato a Succhivo, una frazione di Serrara Fontana sull’isola di Ischia, dopo 11 giorni di ricerche. La comunità locale è stata devastata dalla notizia e per commemorare la donna, gli abitanti di Succhivo hanno organizzato una fiaccolata spontanea per il 2 marzo.

La fiaccolata partirà alle ore 18.30 dal piazzale della chiesa della Madonna di Montevergine a Succhivo, lo stesso luogo in cui Antonella è stata vista per l’ultima volta agitata e spaesata. Alla manifestazione parteciperanno anche i sindaci di Serrara Fontana e Casamicciola, città in cui vivevano la donna e la sua famiglia. Gli organizzatori della fiaccolata esprimono tutto il loro dolore e vicinanza alla famiglia di Antonella, evidenziando la partecipazione attiva della comunità durante le ricerche.

Il 28 febbraio è stata trovata morta Antonella Di Massa, e sono state riscontrate delle ecchimosi sul corpo, così come la presenza di una bottiglietta di antigelo nelle vicinanze del cadavere. La Procura ha disposto un’autopsia per far luce sui dettagli oscuri di questo caso, soprattutto a seguito delle incertezze emerse nelle prime indagini.

Fonte

Leggi Anche