Detenuto in semilibertà sequestrato per droga e picchiato, torna in carcere con segni evidenti del pestaggio.

Un detenuto in regime di semilibertà è stato sequestrato e picchiato a causa di un debito di droga non pagato, tornando in carcere con segni evidenti di lesioni sul viso. Questa situazione è stata scoperta durante un’indagine del Nucleo Pef della Guardia di Finanza di Napoli che ha portato all’arresto di 16 persone legate a quattro distinti gruppi criminali specializzati nel traffico di stupefacenti. Queste organizzazioni agivano come broker di droga in stretto contatto con la malavita locale, ma non erano membri ufficiali dei clan.

Degli 16 indagati coinvolti nell’ordinanza di custodia cautelare in carcere richiesta dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, 13 provenivano dal Napoletano, uno dalla Calabria e gli ultimi due provenivano da Paesi dell’Ex Jugoslavia. Durante le indagini sono stati sequestrati oltre 300 chili di hashish, 36 chili di cocaina e oltre 400mila euro in contanti. Le quattro organizzazioni erano distinte, ma tutte coinvolte nel traffico di droga.

Una delle situazioni scoperte durante l’indagine è stata la tentata evasione di un detenuto dal carcere di Poggioreale, che aveva cercato di scavalcare la recinzione ma è stato prontamente catturato. Inoltre, è stato ricostruito il sequestro di un uomo in regime di semilibertà, che aveva un debito di 7mila euro relativo a una partita di droga non pagata. La vittima è stata picchiata e i familiari sono stati contattati per il pagamento del debito. L’uomo è stato poi rilasciato, ma con evidenti segni di pestaggio sul volto.

Queste operazioni hanno portato allo smantellamento di quattro gruppi di broker della droga, scoprendo le loro operazioni a Napoli e in varie regioni italiane, nonché le ramificazioni con la malavita organizzata e il coinvolgimento di individui di varie nazionalità.

Fonte

Leggi Anche

Anche il mondo della musica celebra Napoli campione d’Italia

Il polistrumentista Stefano Passeggio in arte SteP ha realizzato un video che racchiude...

Kind of Bill Trio, omaggio a Bill Evans

Dado Moroni pianoforte | Eddie Gomez c/bassoJoe La Barbera...