Dehor abusivo vicino al consiglio regionale della Campania: sequestro dei vigili.

Il dehor del bar vicino al consiglio regionale della Campania è stato sequestrato dalla Polizia Locale a causa del suo carattere abusivo. Gli agenti della Unità Operativa San Lorenzo, sotto la guida del Comandante Gaetano Frattini, hanno condotto un’operazione di controllo degli esercizi pubblici all’interno del Centro Direzionale di Napoli. Durante i controlli è emerso che il titolare di una delle attività aveva installato una struttura fissa di 30 metri quadrati di dimensioni di fronte al suo locale, senza autorizzazione, per aumentare la capacità ricettiva.

La struttura era composta da travi di alluminio, circondata da vetrate e porte scorrevoli, attrezzata con tavoli, sedie, impianto elettrico e sistema di condizionamento. A causa dell’assenza di titoli autorizzativi, la struttura è stata sequestrata e il titolare è stato deferito all’Autorità Giudiziaria. Inoltre, è stata elevata una sanzione amministrativa per un’altra area di 40 mq dove erano presenti tavoli e sedie senza autorizzazione.

Durante i controlli, sono state sanzionate altre due attività commerciali per occupazione abusiva di suolo pubblico, senza il relativo titolo concessorio. Complessivamente, le sanzioni hanno riguardato un’area di oltre 70 metri quadrati. Altre attività sono state sanzionate per la mancanza di licenza per la vendita di alcolici, per l’impatto acustico e per la mancanza di licenze necessarie per la somministrazione e per la sanità. Le sanzioni totali ammontano a 11mila euro e verrà segnalato al Comune di Napoli per il recupero del canone unico patrimoniale e per le sanzioni di chiusura previste dal regolamento di Polizia Urbana.

Fonte

Leggi Anche