dalla comunità per comportamento molesto e minacce.

Divieto di dimora per una donna molesta

La vita nel condominio nel centro di Benevento è diventata un incubo per gli inquilini a causa di una vicina di casa e dei suoi figli minorenni. Il loro comportamento fatto di continue molestie ha reso insostenibile la convivenza con gli altri condomini. Lunedì 3 giugno, la donna è stata allontanata dalla polizia della Squadra Mobile della Questura di Benevento, che ha eseguito una misura di divieto di dimora nella città sannita, su disposizione della Procura della Repubblica locale per atti persecutori ai danni dei vicini di casa.

Immagine di repertorio

Le indagini della Polizia di Stato sono scattate in seguito alle querele presentate da tutti i condomini, in particolare dai vicini di casa più colpiti, che vivevano in uno stato di ansia e paura costante per la loro incolumità. A causa delle molestie subite dalla donna e dai figli, diversi condomini avevano dovuto chiedere l’intervento delle forze dell’ordine, ma erano stati minacciati dall’indagata. I vicini di casa avevano installato videocamere per documentare le vessazioni e le minacce, che in alcuni casi erano scaturite dalla questione dei parcheggi negli spazi condominiali.

Leggi Anche

Elezione Europee 2024: scrutatrice napoletana denunciata per abbandono del seggio per paga troppo bassa

Elezioni amministrative 2024: denunciata scrutatrice 24enne per abbandono del...

Il ritorno dell’ex sindaco alle urne: Elezioni Avellino 2024

Affluenza alle elezioni comunali ad Avellino 2024 Secondo i dati...