Cosmetici cancerogeni sequestrati dalla GdF a Salerno

La Guardia di Finanza di Salerno ha sequestrato più di 1.500 prodotti cosmetici contenenti sostanze cancerogene e dannose per la salute umana in diversi esercizi commerciali cilentani. Tra i prodotti sequestrati ci sono creme per il corpo, scrub, contorno occhi, bagnodoccia, elisir riparatore per pelli sensibili e shampoo che contenevano sostanze vietate dalle normative europee, come il BMHCA, classificato come sostanza pericolosa e potenzialmente cancerogena.

I rivenditori sono stati denunciati per la vendita di prodotti cosmetici contenenti sostanze dannose in violazione alle norme comunitarie. L’operazione è stata condotta dalla Guardia di Finanza di Vallo della Lucania e gli imprenditori sono stati segnalati alla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania per rispondere del reato.

Tutta la merce sequestrata, composta da oltre 1.500 prodotti cosmetici, è stata portata via dai Baschi Verdi della Guardia di Finanza salernitana. Questi prodotti erano regolarmente esposti nei negozi e pronti per essere venduti ai consumatori, mettendo a rischio la salute di chi ha pelli sensibili o fragili. La sostanza BMHCA, conosciuta anche come Lilial, è stata vietata dalla normativa europea e non può più essere contenuta nei cosmetici in vendita.

Fonte

Leggi Anche