Carabinieri con telecamere svelano spaccio di cocaina e hashish: cani fondamentali nella scoperta

Questa mattina, giovedì 7 marzo, i carabinieri della compagnia di Santa Maria Capua Vetere hanno effettuato un blitz nelle piazze di spaccio a Castel Volturno, nel Casertano, che ha portato all’arresto di due persone. Una persona è stata portata in carcere, mentre l’altra è stata posta agli arresti domiciliari su disposizione del gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, su richiesta della Procura della Repubblica locale.

Le ordinanze di custodia cautelare sono state emesse dopo un’attività investigativa condotta dai carabinieri, che hanno installato telecamere nella zona in cui avvenivano le cessioni di droga, in particolare cocaina e hashish. Le indagini hanno rivelato l’esistenza di diverse piazze di spaccio negli appartamenti di Castel Volturno in cui vivevano gli indagati, uno dei quali era già agli arresti domiciliari.

Durante i blitz, i carabinieri hanno perquisito le abitazioni degli indagati, che sono risultate essere punti fissi dell’attività di spaccio. L’operazione è stata condotta con l’ausilio dei cani antidroga dell’Arma. Durante le indagini precedenti, i carabinieri hanno già effettuato 33 sequestri di droga nei confronti di persone che avevano appena acquistato la sostanza stupefacente dagli indagati.

Fonte

Leggi Anche