Cadavere carbonizzato rinvenuto tra Boscoreale e Poggiomarino.

Il corpo carbonizzato di un uomo è stato trovato in un rudere abbandonato in via Canalone, tra Boscoreale e Poggiomarino. Gli inquirenti stanno indagando sul caso e la salma è stata sequestrata.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Poggiomarino, insieme al magistrato e al medico legale. Dal primo esame esterno, sembra che l’uomo sia stato carbonizzato, ma non è chiaro se presenta ferite. Sarà necessaria un’autopsia per comprendere le cause della morte. Si pensa che l’uomo fosse un maschio di 44 anni di origine marocchina. La salma è stata portata al Policlinico di Napoli per l’autopsia e si stanno cercando di comprendere le cause della morte e la dinamica dei fatti.

L’area è stata interdetta e sul luogo sono arrivate numerose forze dell’ordine. La via Canalone si trova nella zona periferica dei due comuni vesuviani, lungo le pendici del Vesuvio, e si sta cercando di capire se ci siano telecamere di videosorveglianza nelle vicinanze che possano aiutare nelle indagini.

Fonte

Leggi Anche

Anche il mondo della musica celebra Napoli campione d’Italia

Il polistrumentista Stefano Passeggio in arte SteP ha realizzato un video che racchiude...

Kind of Bill Trio, omaggio a Bill Evans

Dado Moroni pianoforte | Eddie Gomez c/bassoJoe La Barbera...