Bruciature da barbecue Pasquetta, operazione giovedì.

Tre persone di 18, 22 e 45 anni sono rimaste gravemente ustionate durante i barbecue di Pasquetta e sono attualmente ricoverate nel reparto Grandi Ustionati dell’Ospedale Cardarelli. Una di Napoli, una di Massa Lubrense e una di Aversa, in provincia di Caserta.

Le tre vittime hanno ustioni sul torace, sulle mani e sul viso a causa dell’utilizzo dell’alcol per accendere la brace. Nonostante gli avvertimenti, sono rimasti feriti in incidenti simili durante la festività. Questi casi portano il numero complessivo di pazienti trattati per ustioni da alcol a circa 30 all’anno presso l’Ospedale Cardarelli.

Attualmente le condizioni dei pazienti sono gravi ma non sono in pericolo di vita. Saranno sottoposti a interventi chirurgici per rimuovere la pelle danneggiata e per innesti di nuova pelle giovedì. Due pazienti sono di Napoli e Sorrento mentre il terzo è stato trasferito dal’ospedale di Aversa.

Fonte

Leggi Anche