Bomba a Pianura: camorra si riorganizza dopo arresti (80 caratteri)

In una abitazione di un pregiudicato a Napoli ovest è stata fatta esplodere una bomba artigianale; le indagini sono volte a chiarire la faida tra i Marsicano-Esposito e i Carillo-Perfetto.

Durante la notte, una bomba artigianale è esplosa in via Josè Maria Escrivà, nel quartiere Pianura, nella periferia occidentale di Napoli. L’esplosione ha causato danni al muro e alla porta d’ingresso del civico 18. La Polizia di Stato sta svolgendo le indagini per identificare il destinatario di questo presunto messaggio di camorra legato ai contrasti mai sopiti tra i clan locali. Al momento dell’esplosione, l’abitazione era vuota e stanno cercando eventuali telecamere di sorveglianza nella zona, ma sembra che non ne siano presenti.

Secondo le prime indagini, vicino all’abitazione vive un pregiudicato di piccolo cabotaggio che recentemente sembra essersi avvicinato al presunto reggente del clan Marsicano-Esposito, un giovane del quartiere che sembra aver preso le redini del gruppo criminale dopo vari arresti. Anche se al momento non si può escludere la pista dei rancori personali, sembra che l’ipotesi degli scontri tra clan sia quella più verosimile.

L’allarme è suonato intorno all’1 di oggi, 21 novembre; sul posto sono intervenuti la volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e quella del commissariato di Bagnoli. L’area dell’esplosione è nella zona del cosiddetto “Villaggio Caritas”, dove in passato si sono verificate “stese” riconducibili ai conflitti tra i due gruppi attivi a Pianura, espressioni dei due clan che per decenni hanno cercato di spartirsi il territorio prima di essere decimati dagli arresti: i Marsicano-Esposito, legati ai Mele, e i Carillo-Perfetto, vicini invece ai Marfella.

Fonte

Leggi Anche

Anche il mondo della musica celebra Napoli campione d’Italia

Il polistrumentista Stefano Passeggio in arte SteP ha realizzato un video che racchiude...

Kind of Bill Trio, omaggio a Bill Evans

Dado Moroni pianoforte | Eddie Gomez c/bassoJoe La Barbera...