Blitz ai Sette Palazzi: banda con “appalto” per droga Amato-Pagano a Scampia

L’operazione antidroga ha portato alla luce il coinvolgimento di otto indagati legati al clan Amato-Pagano nella gestione della filiera dello spaccio nella zona dei “Sette Palazzi” a Scampia. Questa banda, ora smantellata dalla Polizia di Stato, si occupava dell’intero processo, dall’acquisto della droga fino alla vendita al dettaglio, generando profitti enormi. Cinque persone sono state condannate al carcere, due agli arresti domiciliari e una è stata bandita dal comune di Napoli.

Il provvedimento è stato emesso dal gip del Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia locale, al termine di una lunga indagine condotta dalla Polizia di Stato tra il 2021 e il 2022. Questo gruppo operava per conto del clan Amato-Pagano, noti come gli “Scissionisti” di Scampia, che si separarono dai Di Lauro durante la prima faida. Gli investigatori hanno scoperto che la banda controllava il traffico di droga nei “Sette Palazzi”, gestendo ogni aspetto dello spaccio dalla fornitura alla vendita al dettaglio tramite spacciatori coordinati dai capi-piazza.

Fonte

Leggi Anche