Aumento record di terremoti ai Campi Flegrei: un confronto con il passato

Bollettino sui Campi Flegrei: Terremoti con Coinvolgimento di Fluidi Idrotermali

Il mese di maggio 2024 ha visto un aumento significativo dell’attività sismica ai Campi Flegrei, con ben 1.525 terremoti registrati, di cui 495 all’interno di 11 sciami sismici. Uno dei momenti più intensi è stato il sisma di magnitudo 4.4 del 20 e 21 maggio, segnalato come l’evento di maggiore energia degli ultimi 40 anni nella zona.

Nel bollettino mensile dell’Osservatorio Vesuviano dell’Ingv, pubblicato il 7 giugno 2024, si evidenzia il fenomeno degli eventi ibridi identificati nella zona dell’Accademia, con profondità comprese tra zero e 600 metri e coinvolgimento di fluidi idrotermali. Questa area rappresenta il punto di maggiore attività sia sismica che idrotermale nei Campi Flegrei.

Situazione Sismica e Sollevamento del Suolo

In totale, sono stati individuati 1.525 terremoti nell’area, concentrati principalmente tra Pozzuoli, Agnano, Solfatara-Pisciarelli, Bagnoli e il Golfo di Pozzuoli. La sismologia ha rilevato che molti di questi eventi sono stati ibridi e localizzati nella zona dell’Accademia, indicando un coinvolgimento di fluidi idrotermali.

Per quanto riguarda il sollevamento del suolo, si è registrato un aumento della velocità a partire da metà aprile fino al 20 maggio, seguito da un lieve abbassamento cosismico dopo lo sciame del 20-21 maggio. Successivamente, si sono verificate variazioni significative anche se nel complesso la situazione è rimasta stabile.

Tendenze delle Temperature e delle Fumarole

Le temperature superficiali e le fumarole nei Campi Flegrei non hanno mostrato variazioni significative nel mese di maggio 2024. Le temperature in varie zone come Pisciarelli, Solfatara e via Antiniana sono rimaste stabili, con piccole oscillazioni nel trend a lungo termine.

Anche la composizione delle fumarole e i parametri di pressurizzazione del sistema idrotermale hanno evidenziato un trend stabile nel mese di maggio 2024. Tuttavia, il rapporto CO2/CH4 è diminuito rispetto ai mesi precedenti, mentre il flusso di CO2 diffuso dal suolo stimato per l’intera area della Solfatara è stato di circa 4000 t/d.

Leggi Anche

Elezione Europee 2024: scrutatrice napoletana denunciata per abbandono del seggio per paga troppo bassa

Elezioni amministrative 2024: denunciata scrutatrice 24enne per abbandono del...

Il ritorno dell’ex sindaco alle urne: Elezioni Avellino 2024

Affluenza alle elezioni comunali ad Avellino 2024 Secondo i dati...

Record di affluenza alle elezioni comunali in Campania: il 36,74% alle 12 del 9 giugno 2024

Affluenza alle elezioni amministrative in Campania Il Ministero dell'Interno ha...