ASL Napoli 1: Vaccini per bambini e adulti, urge recuperare ritardi

La Asl Napoli 1 ha evidenziato una bassa sensibilità alla prevenzione e alle vaccinazioni, soprattutto in alcuni quartieri della città. La dottoressa Marina Tesorone ha sottolineato che nonostante siano stati fatti progressi, la copertura vaccinale non è ancora soddisfacente.

L’Asl Napoli uno ha lanciato un appello ai genitori e agli adulti sull’importanza di vaccinarsi contro l’influenza e il Covid, e di assicurarsi che i bambini ricevano le vaccinazioni obbligatorie. Le malattie infettive nei bambini possono causare gravi complicanze e spesso richiedono il ricovero in ospedale. È fondamentale superare la paura e i ritardi nelle vaccinazioni, in particolare per le 10 vaccinazioni obbligatorie, tra cui quelle per difterite, tetano, pertosse, poliomielite, epatite B, morbillo, rosolia, parotite e varicella.

La Asl Napoli 1 ha rivolto l’appello anche ai genitori affinché portino i propri figli nei Centri Vaccinali, che sono attivi 5 giorni alla settimana. Inoltre, è stato avviato un servizio di vaccinazioni a domicilio per i bambini nati nel 2021 in ritardo per le vaccinazioni obbligatorie. L’obiettivo è raggiungere una copertura del 95 per cento, che proteggerebbe l’intera popolazione, ma attualmente a Napoli tale copertura non è ancora stata raggiunta. La collaborazione di tutti è necessaria per favorire l’adesione alle vaccinazioni contro Covid, influenza e per i bambini.

Fonte

Leggi Anche

Anche il mondo della musica celebra Napoli campione d’Italia

Il polistrumentista Stefano Passeggio in arte SteP ha realizzato un video che racchiude...

Kind of Bill Trio, omaggio a Bill Evans

Dado Moroni pianoforte | Eddie Gomez c/bassoJoe La Barbera...