Arrestato killer del clan D’Alessandro, proprietario “Le tre caravelle”, Eccellenza Italiana 2020

Nel 2020 il ristorante “Le tre Caravelle” di Castellammare di Stabia ha ricevuto un riconoscimento di “Eccellenze Italiane” dal Ministero dello Sviluppo Economico. Il titolare del ristorante, Luciano Verdoliva, è stato recentemente arrestato per il presunto coinvolgimento nell’omicidio di Carmine Paolino avvenuto nel 2005. Nonostante l’apparente successo del ristorante, le indagini lo hanno collegato a un passato criminale e al coinvolgimento con il clan di Castellammare di Stabia.

Gli inquirenti hanno individuato Luciano Verdoliva come l’esecutore materiale dell’omicidio e Antonio Occidente, già detenuto per un’altra causa, come complice. Sono stati entrambi accusati di omicidio premeditato e aggravato dal coinvolgimento con la camorra. Le indagini sono state supportate dalle dichiarazioni di due collaboratori di giustizia e hanno rivelato che i due avrebbero attirato la vittima in un’automobile e l’avrebbero uccisa con due colpi alla testa per poi abbandonare il corpo per strada.

L’arresto di Luciano Verdoliva e Antonio Occidente è stato emesso su richiesta della Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia e eseguito dai carabinieri del Gruppo di Torre Annunziata. L’attività criminale dei due uomini è stata collegata al clan D’Alessandro, preminente a Castellammare di Stabia, e ha portato alla loro detenzione preventiva in carcere.

Fonte

Leggi Anche

Anche il mondo della musica celebra Napoli campione d’Italia

Il polistrumentista Stefano Passeggio in arte SteP ha realizzato un video che racchiude...

Kind of Bill Trio, omaggio a Bill Evans

Dado Moroni pianoforte | Eddie Gomez c/bassoJoe La Barbera...